la Sicilia in bicicletta Visualizza ingrandito

la Sicilia in bicicletta

Nuovo prodotto

itinerari naturalistici
 in Bicicletta
 
da 990.00 eu
 

 
Minimo 8 partecipanti

Maggiori dettagli

990,00 €

La quantità minima ordinabile per questo prodotto è 8

Dettagli

Programma soggetto a variazione

1° giorno Primo Giorno
Arrivo libero nella struttura che vi sarà indicata in fase di perfezionamento della Vs prenotazione. Incontro con la l'accompagratore che illustrerà  il programma e discuterà con ogni partecipante della difficoltà delle diverse tappe, ciò per conoscere meglio le capacità di ogn'uno valutare i migliori percorsi.  Cena e pernottamento.
 
2° giorno Castellammare (km 20 Percorso media difficoltà)
si parte da scopello e raggiunge Castellammare per poi proseguire per Visicari, il Castello di Baida, il Monte Inici, Fino a Segesta . rientro al campo base cena e pernottamento
 
3° giorno Torre Salsa ( Km 30 Percorso di media difficoltà)
300 ettari di natura incontaminata, una spiaggia di sabbia finissima a perdita d'occhio, un mare dai colori africani e, nelle giornate di aria limpida, l'isola di Pantelleria che galleggia sull'orizzonte: questo è Torre Salsa, un'oasi di pace, sfuggita alla speculazione edilizia, per volere prima dei proprietari e poi per i vincoli imposti dalla Regione Sicilia. rientro al campo base cena e pernottamento
 
4° giorno Capo Gallo ( 10 km percorso facile)
Capo Gallo, ultima propaggine occidentale del Golfo di Palermo, è un monte di grande bellezza scenografica, costituito essenzialmente da calcari ricchi di molluschi fossili. Colonie umane si stabilirono al riparo dei suoi imponenti contrafforti già nell'era paleolitica, dedicandosi essenzialmen­te alla pesca, come testimoniano i reperti rinvenuti nelle circa venti grotte che sono state censite. rientro al campo base cena e pernottamento.
 
5° giorno

 il Lago di Scanzano ( 25 km media difficoltà)
L’itinerario ha inizio da Bolognetta, centro agricolo di recen­te fondazione, sede del Museo della Casa Contadina, una vera abitazione contadina arredata e attrezzata con gli strumenti per la produzione vinicola e cerealicola. Si procede verso Marineo  e poi percorrendo  la "via dei mulini" lungo il fiume Eleuterio che si snoda, toccandone quattro, si raggiunge il lago dello Scanzano,  cena e sosta per la notte nelle casine rurali della forestale.
 

6° giorno Il Bosco della Ficuzza (25 km media difficoltà)
dopo colazione si prosegue per raggiungere il bosco un tempo vastissima riserva di caccia di re Ferdinando IV di Borbone per visitare; il Gorgo del Drago, uno stagno utilizzato dal re per la pesca; il Pulpito del Re, il luogo preferito dal sovrano per gli appostamenti durante la caccia nella fitta foresta. rientro al campo base , cena e pernottamento
 
7° giorno Le Vie del Sale
è una suggestiva  passeggiata lungo gli argini degli isolotti delle saline, per incontrare i mulini a vento, affascinanti reperti di archeologia industriale, taluni dei quali stanno tornando allo loro funzione originaria. Nel contempo, numerosi edifici delle saline, opportunamente restaurati, sono divenuti parte del Museo dell'attività salinifera, testimonianza attiva di un lavoro antico ma ancora vivo. Rientro al campo base cena, festa dell'arrivederci con i Viaggi de la LA GRANDE ACCOGLIENZA ,  pernottamento
8°  giorno Dopo colazione partenza per le proprie destinazioni
 

a tariffa comprende:

- dotazione delle biciclette 
- Sistemazione alberghiera in Agriturismo / Case rurali
- Trattamento di mezza pensione (HB)
- Trasferimenti da e perle tappe giornaliere
- Accompagnatore/assistente

la tariffa non comprende:

- l'attrezzatura necessaria per le escursioni ( es:scarpe, vestiario etc..)
- ingressi a parchi e musei
- guide locali ove previste
- spese personali
- facchinaggi in genere
- quanto non previsto alla voce la tariffa comprende
- trasferimenti da e per l'aeroporto di arrivo e partenza

Modalità di prenotazione e partecipazione

ogni partecipante può prenotare direttamente tramite contatti, o  recandovi presso l'Agenzia di Viaggio di fiducia.

le prenotazioni individuali sono accolte solo se si raggiunge il numero minimo di partecipanti; si consiglia di indicare una o più date alternative